giovedì 15 gennaio 2015

COSE CHE TI INSEGNA L'ESAME DI STATO



Siamo di nuovo in periodo di Esame di Stato. Questo, per i neo-laureati, significa una sola cosa: crocette.

Vi è stato un tempo in cui per giudicare se una persona fosse in grado di svolgere la professione medica la  si portava in un vero reparto, davanti ad un vero paziente e le si chiedeva di visitarlo e compilare una cartella clinica.
Questo prima che le manie di oggettività e americanizzazione prendessero il sopravvento, così, al momento, il nostro esame di abilitazione consiste di due prove con quiz a risposta multipla, da 90 domande ciascuna. Domande che vengono estratte da un archivio di circa 7000 quesiti pubblicato dal Miur con un anticipo di almeno sei mesi.

Quello che ogni neolaurato fa, quindi, è leggere e rileggere queste domande, spesso nozionistiche, spesso assurde e talvolta errate, imparando a memoria la risposta corretta.
Roba che la prima settimana ti senti a "Chi vuol esser milionario?", la seconda settimana a una partita di Trivial Pursuit particolarmente noiosa intrapresa alle quattro del mattino di un capodanno e dopo la terza settimana concepisci la risposta multipla come unico mezzo di interazione col prossimo e inizi a mandare messaggi tipo "Cosa facciamo stasera? a) mangiamo una pizza b) andiamo al cinema c) kebab veloce e poi torniamo in aula studio a fare crocette".

Sono mesi in cui ogni momento della giornata è buono per fare due quiz sul telefono o l'ipad: aspettando l'autobus alla fermata, in coda alle poste, persino sul cesso.
Sono mesi che, per fortuna, ho superato da tempo, ma mi sono sempre pentita di non aver dedicato almeno un post a un simile delirio. Quindi ora, mentre attendo di capire come poter parlare del mio lavoro senza violare il segreto professionale, vi regalo questo splendido decalogo.
NB le domande sono quelle della prima sessione 2013, ma non credo che il Miur si sia affrettato a cambiarle, spero non quelle divertenti almeno!

1) Nessuno ha la minima idea di come si scrive morbo di Crohn, Chron, Crhon, Crhonn... insomma quello lì

2) Nel dubbio sempre meglio fare un'ecografia

3) Il fumo non fa poi così male, infatti nelle domande sui fattori di rischio non è mai quella giusta


4) La birra è l'alimento più ricco di vitamine del gruppo B

5) Nel dubbio la risposta più lunga è quasi sempre quella corretta (ma spesso vale anche per quella con le scritte tra parentesi)

6) La visione del mondo degli autori delle domande è ferma agli anni '70, almeno nella definizione dei lavori

quale delle seguenti occupazioni comporta il rischio di patologia del rachide? 
A)videoterminalista 
B)guardia notturna 
C)bidello 
D)tecnico del suono   
E)operatore cinematografico

7) Fra le nozioni essenziali per poter esercitare la professione medica c'è questa

il caratteristico grisou di miniera contiene fondamentalmente 
A)silice
B)metano
C)acido cianidrico
D)acido solfidrico
E)monossido di carbonio

8) Probabilmente a scrivere le domande hanno messo un anziano videoterminalista che non sa disattivare il controllo ortografico automatico di Word, altrimenti non si spiegherebbero alcuni simpatici errori di stampa come cellule "apolidi" e "striale" per atriale, per non parlare del mio preferito... il mezzo di contrasto "maritato"

9) Ancor più probabilmente al suddetto videoterminalista alla cinquemillesima domanda copiata sono venuti alcuni deliri religiosi estrinsecatesi in:
  • sindrome di Zollinger Eleison (kyrie)
  • cellule eucaristiche
  • satanici (per sartanici)
  • l'eczema da contatto è devoto a...

10) Infine ci possiamo divertire con un simpatico giochetto: delle sei risposte a queste domande una sola è stata inventata dalla sottoscritta, sapreste indicare quale?

cos'è la tricotillomania?

A)un'esagerata attenzione all'acconciatura dei capelli

B)un comportamento tendenzialmente ossessivo-compulsivo
C)un'allucinazione somatica
D)la mania di cambiare frequentemente pettinatura
E)un'alopecia cicatriziale del cuoio capelluto
F)una malattia protozoaria

alcuni antidepressivi sono detti triciclici perchè 
A)sono utilizzati nelle forme cicliche
B)devono essere somministrati per tre cicli successivi
C)per le caratteristiche della struttura chimica
D)è stato attribuito loro un nome di fantasia
E)sono stati scoperti nel terzo ciclo dell'era psicofarmacologica
F)l'inventore è stato ispirato dal triciclo di suo figlio

la scabbia norvegese
A)si osserva solo in Norvegia e nei paesi scandinavi
B)si osserva in norvegesi o scandinavi immunodepressi
C)si osserva in norvegesi o scandinavi depressi
D)si osserva in norvegesi o scandinavi in viaggio in Sud America
E)si osserva in soggetti immunodepressi
F)si osserva in sudamericani in viaggio in Norvegia

la pubblicità personale del medico 
A)è solo possibile pubblicità indiretta
B)è solo possibile la pubblicità diretta
C)è possibile solo sui quotidiani locali
D)è possibile solo con volantinaggio
E)è possibile sia la pubblicità diretta che indiretta
F)è vietata ogni forma di pubblicità

se in un centro di terapia intensiva giungono contemporaneamente due ammalati in pericolo di vita e vi è un solo posto a disposizione, il sanitario a chi deve dare assistenza?
A)a nessuno dei due
B)affidarsi alla sorte
C)al più giovane
D)al più vecchio
E)al più attraente
F)a quello che ha maggiori probabilità di salvarsi

il codice di deontologia medica è
A)il codice è un particolare tipo di linguaggio medico specialistico
B)una branca specialistica della genetica che studia il codice del DNA
C)una raccolta di casi clinico-metodologici
D)la grafia con cui vengono scritte le ricette mediche
E)principi e regole per i medici iscritti all'albo professionale
F)una rassegna di articoli medico-scientifici

la conversione sul piano somatico dei conflitti inconsci è alla base
A)dei sintomi isterici
B)dei sintomi neuroastenici
C)delle crisi epilettiche
D)dei sintomi psicosomatici
E)di alcune conversioni religiose
F)no mi dispiace, questa è troppo bella per inventare una risposta fasulla...

e mi raccomando, ricordate sempre che

l'esercizio della medicina è fondato 
A)sul conseguimento della laurea in Medicina e Chirurgia 
B)sulla libertà e indipendenza della professione 
C)in base alla graduatoria regionale 
D)sulla idoneità e il decoro dei locali adibiti a studio medico 
E)sulla cittadinanza italiana e/o europea